Nuovi Scariolanti

Progetto Ca’ Bianca (RA)

| 0 comments

LA CHIESA E IL SITO ARCHEOLOGICO
DELLA CA’ BIANCA
PRESSO FOSSO GHIAIA (RA)


a cura di Massimiliano David

Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Archeologia
Casa Traversari
Ravenna

STORIA DELLE RICERCHE
Negli anni Sessanta l’interesse volto a individuare la reale estensione ed i limiti meridionali della “civitas Classis” spinse Giuseppe Cortesi e Arnaldo Roncuzzi ad intraprendere ricognizioni (in prevalenza carotaggi penetrometrici) nel territorio a sud della basilica di S. Apollinare.
Nel febbraio-marzo 1965 tali indagini geognostiche portarono alla scoperta di un ancora sconosciuto, ma assai significativo monumento di cui mancano sicure notizie di carattere storico-letterario o archivistiche.
Il Cortesi, all’epoca della scoperta, avanzò l’ipotesi che si trattasse di una basilica a cinque navate con abside orientata a est e affiancata da un edificio a pianta ottagonale da interpretare come un battistero…

Clicca qui per scaricare tutta la documentazione dello scavo in PDF

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*